Dishonored icon render.pngDishonored game of the year edition icon.png


L'Ordine Oracolare è una fazione dell'Abbazia dell'Uomo Qualunque.

Descrizione

L'Ordine Oracolare è una fazione religiosa costituita interamente da donne, chiamate Oracoli, fondata dall'Alto Oracolo Gwen Horncroft. Esso possiede delle basi operative a Gristol e a Serkonos e possiede poche cappelle gestite dalle Sorelle dell'Ordine[1].

Definito "intellettivamente vibrante all'interno", la vera cultura che ruota attorno all'Ordine è sconosciuta; si dice che gli Oracoli abbiano delle visioni profetiche che guidano l'Abbazia[1]. Le donne, definite "intellettivamente curiose" e "spietatamente analitiche"[2], studiano la storia e la politica, talvolta dibattendo su un certo argomento per giorni, e sono aperte ai molti metodi per la ricerca della saggezza, talvolta utilizzando sostanze allucinogene come mezzo per "esplorare gli argomenti dell'ora" in addizione allo scambio dialettico[1]. Quando un problema sorge e bisogna riportarlo, gli Oracoli dispongono di totale confidenza con l'Alto Sacerdote[1]. Come i Sacerdoti, anche gli Oracoli vengono addestrati al combattimento, ma con "mazze terminanti in un unico occhio aperto"[1].

L'Alto Oracolo

Come nell'Abbazia, nell'Ordine Oracolare è presente una figura molto importante, un capo: l'Alto Oracolo. Tuttavia, la localizzazione dell'Alto Oracolo è un segreto quasi protetto: alcuni ipotizzano che esso viaggia perennemente da una cappella all'altra[1]. Anche il metodo di elezione di un nuovo Alto Oracolo è avvolto in un mistero esoterico[1].

Membri

Qui vengono riportati i membri dell'Ordine Oracolare conosciuti.

  • Alto Oracolo Gwen Horncroft: "Le sue profezie ci hanno riuniti nel momento di massimo pericolo. E' stata la prima donna a essere iniziata. Ha fondato l'Ordine Oracolare. E' morta di pazzia".
  • Alto Oracolo Dalia Somonos: "E' stata la prima donna del sud a unirsi all'ordine. Ha stabilito relazioni a Serkonos, erigendovi una Cappella Oracolare. E' stata assassinata da agenti dell'Esterno".

Curiosità

  • All'interno dell'Abbazia dell'Uomo Qualunque c'è la credenza che le Sorelle, o Oracoli, siano cieche[3]; in realtà, le Sorelle sono "cieche alla diversione del mondo", ovvero vedono le cose molto chiaramente[1].

Fonte

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.