Dishonored Wiki
Advertisement
Dishonored icon render


Madame Prudence render

Prudence.

Madame Prudence è la proprietaria del Golden Cat, un bordello esclusivo di Dunwall.

Biografia[]

Prima di diventare una signora, Prudence era una prostituta e "indossava altro che sporcizia"[1]. Ad un certo punto durante i suoi anni successivi, salì alla posizione della Matrona al Golden Cat. A differenza della precedente signora, lei non è gentile[2], ma è un tipo distante, facendo in modo di non affezionarsi a una qualsiasi delle sue ragazze [3]. Lei conduce una nave rigorosa, garantendo la soddisfazione dei suoi ospiti durante le loro visite al Goden Cat. Piacevoli importanti clienti sono uno dei suoi interessi principali. Gli affari hanno rallentato appena la peste ha cominciato a decimare la città, e durante la visita di Corvo Attano al Golden Cat, lei è molto preoccupata ad impressionare i clienti[4] e la sua preoccupazione è tale da prevalere sulla minaccia della peste[5].

Dishonored[]

Corvo Attano la incontra durante la missione Casa di Piacere. Lei porta la Chiave Maestra del Golden Cat, che permette l'ingresso attraverso molte porte in tutto l'edificio.

Curiosità[]

  • Madame Prudence non è affezionata ad Emily Kaldwin, e a un certo punto la descrive come "monella"[6].
  • Il Cuore menziona che alle ragazze del Golden Cat non piace Madame Prudence, ma che piaceva la precedente proprietaria[2]
  • Il Cuore menziona anche che Madame Prudence getta le cortigiane morte nel fiume[7]
  • Una dimostrazione del suo interesse per i clienti è una nota che ella invia a Bunting, invitandolo a tornare al Golden Cat dopo lo scoppio della peste.

Fonti[]

Vedi altro[]

Advertisement