FANDOM


Dishonored icon renderDishonored game of the year edition icon

L'Isola di Morley è un libro reperibile in Dishonored.

Contenuto

[Estratto da un volume di geografia e cultura di Morley]

Si dice che la storia di Morley sia variegata quanto una coperta creata cucendo insieme tutte le bandiere mai sventolate e tutti gli abiti mai indossati. La terra stessa si nasconde alla vista del sole grazie a uno strato di nubi e densi muschi grigiastri pendono dagli alberi, ma lo spirito degli abitanti danza come la luce delle fiamme.

L'amore di quella gente per il buon cibo e per le bevande è leggendario: stufati e arrosti sono spesso utilizzati per combattere il freddo e la tristezza. La nazione possiede una ricca tradizione di poeti, musicisti e filosofi, provenienti persino dalle classi più povere. Spesso, i libri di studio e le canzoni giungono da quest'isola.

L'insurrezione di Morley è ancora una ferita aperta per molti nativi e l'indipendenza è un punto d'orgoglio per quella gente. Infatti, l'isola è stata l'ultima annessione dell'Impero.

Localizzazione

Il libro si trova sul letto al terzo piano dell'appartamento di Pratchett, durante la missione Il Medico Regio.

Fonte

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.