FANDOM


(Aggiunte categorie)
 
(16 revisioni intermedie di 2 utenti non mostrate)
Riga 1: Riga 1:
{{Era|Dishonored|dpdd|dsdb}}
+
{{Era|Dishonored|dgotye|dpdd|dsdb|D2|aq}}
 
{{Personaggio
 
{{Personaggio
 
|nome = Jessamine Kaldwin
 
|nome = Jessamine Kaldwin
|immagine = [[File:Jessamine Kaldwin render.png|250px]]
+
|immagine = Jessamine Kaldwin render.png
|nascita = Ignota
+
|titolo = Imperatrice
|alleati = [[Corvo Attano]]
 
|titolo = [[Imperatrice]]
 
|famiglia = [[Emily Kaldwin]]
 
|origine = [[Gristol]]
 
 
|gioco = [[Dishonored]]
 
|gioco = [[Dishonored]]
|dlc = [[Il Pugnale di Dunwall]]<br>[[Le Streghe di Brigmore]]}}
+
|dlc = [[Il Pugnale di Dunwall]]<br>[[Le Streghe di Brigmore]]|immagine_width = 250px|nazione di origine = [[Gristol]]}}
'''Jessamine Kaldwin''' è l'Imperatrice del'[[Impero delle Isole]], venne uccisa dall'[[Whalers|assassino]] [[Daud]], su ordine della [[Capo Spia]] [[Hiram Burrows]]. Prima della sua morte, Jessamine assistette impotente la figlia, Emily Kaldwin, venire rapita dai sicari di Daud.
+
'''Jessamine Kaldwin''' è l'Imperatrice del'[[Impero delle Isole]], che venne uccisa dall'[[Balenieri|assassino]] [[Daud]] su ordine della [[Capospia]] [[Hiram Burrows]]. Prima della sua morte, Jessamine assistette impotente mentre la figlia, [[Emily Kaldwin]], venne rapita dai sicari di Daud.
  +
  +
Alla sua morte, lei incaricò [[Corvo Attano]] di far ritornare e proteggere la sua amata bambina. Il suo corpo e la circonstanza vennero in seguito usati per accusare Corvo di tradimento, rapimento, e omicidio.
   
 
==Biografia==
 
==Biografia==
 
<tabber>
 
<tabber>
 
Passato=
 
Passato=
Nato per [[Euhorn Kaldwin|Euhorn]] e Beatrix Kaldwin al terzo giorno del mese di Terra, 1805, Jessamine è il secondo sovrano della linea dei Kaldwin, che è salito al potere dopo l'assassinio dell'imperatrice [[Larisa Olaskir]] lasciato la ex dinastia regnante senza eredi. Dopo aver nominato Corvo Attano suo Protettore reale all'età di 12 anni, è stata incoronata poco dopo la morte di suo padre nel 1825. Mentre suo padre ha presieduto un periodo di relativa pace e prosperità, il tempo di Jessamine come sovrano ha visto "intrighi politici e conflitti minori che ha creato crepe nell'impero, minando l'unità attraverso le isole." La natura esatta di questi conflitti è sconosciuta.
+
Nata da [[Euhorn Kaldwin|Euhorn]] e [[Beatrix Kaldwin]] nel terzo giorno del mese di Terra, 1805, Jessamine è il secondo sovrano della linea dei Kaldwin, che è salito al potere dopo l'assassinio dell'imperatrice [[Larisa Olaskir]], che ha lasciato la ex dinastia regnante senza eredi. Dopo aver nominato Corvo Attano suo Protettore reale all'età di 12 anni, è stata incoronata poco dopo la morte di suo padre nel 1825. Mentre suo padre ha presieduto un periodo di relativa pace e prosperità, il tempo di Jessamine come sovrano ha visto "intrighi politici e conflitti minori che ha creato crepe nell'impero, minando l'unità attraverso le isole." La natura esatta di questi conflitti è sconosciuta.
   
Jessamine si è impegnata a una regola giusta e compassionevole, facendo qualsiasi cosa per alleviare le sofferenze del suo popolo. Ad esempio, si respinge la proposta [[Hiram Burrows]] di stabilire quarantena e un programma di deportazione come risposta alla [[peste]], credendo che dovrebbero apprezzare la vita di tutti i cittadini di [[Dunwall]]. Lei è anche una persona molto fiduciosa, che tesa suo rapporto con il paranoico Capo spia reale.
+
Jessamine si è impegnata a una regola giusta e compassionevole, facendo qualsiasi cosa per alleviare le sofferenze del suo popolo. Ad esempio, respinge la proposta di [[Hiram Burrows]] di stabilire quarantena e un programma di deportazione come risposta alla [[peste]], credendo che dovrebbero apprezzare la vita di tutti i cittadini di [[Dunwall]]. Lei è anche una persona molto fiduciosa, che ha sforzato il suo rapporto con il paranoico Capospia reale, e allo stesso modo l'ha accecata dai suoi intrighi.
   
Jessamine si dice che sono stati in familiarità con Anton Sokolov. Sokolov menziona anche conoscenza personale che ha di Jessamine, raccontando a Corvo che era "un tipo strano. Straniero, penso, di quanto tu creda."
+
Si dice che Jessamine è stata in familiarità con [[Anton Sokolov]]. Sokolov menziona anche la conoscenza personale che ha di Jessamine, raccontando a Corvo che era "un tipo strano. Straniero, penso, di quanto tu creda."
   
Jessamine ha mantenuto uno stretto rapporto con Corvo Attano, ed i due diventano amanti al secondo giorno del mese di pioggia, 1823. Mentre il rapporto è tenuta segreto, voci su di esso sono prevalenti durante Dunwall. Questo gossip, insieme al fatto che Jessamine non si sposò mai, hanno portato a speculazioni che Emily era dopo alla loro a relazione segreta.
+
Jessamine ha mantenuto uno stretto rapporto con Corvo Attano, ed i due sono diventati amanti nel secondo giorno del mese di pioggia, 1823. Mentre il rapporto viene tenuto segreto, le voci su di esso sono prevalenti in tutta Dunwall. Questo gossip, insieme al fatto che Jessamine non si sposò mai, hanno portato a speculazioni che Emily era nata dalla loro relazione segreta.
   
 
|-|
 
|-|
 
Morte=
 
Morte=
Dopo l'invio di Corvo in una missione per cercare aiuto per combattere la peste dalle altre nazioni dell'impero, Jessamine dil il compito a Hiram Burrows con scoprire l'origine della peste per determinare che cosa, o chi, ne era responsabile. Temendo che sarebbe venuto a galla il coinvolgimento, Burrows organizzò di Jessamine due giorni prima del ritorno di Corvo a Dunwall, che consentirebbe al Capo Spia di prendere il potere.
+
Dopo l'invio di Corvo in una missione per cercare aiuto per combattere la peste dalle altre nazioni dell'impero, Jessamine diede il compito a Hiram Burrows di scoprire l'origine della peste per determinare che cosa, o chi, ne era responsabile. Temendo che sarebbe venuto a galla il coinvolgimento, Burrows organizzò l'assassinio di Jessamine due giorni prima del ritorno di Corvo a Dunwall, che avrebbero consentito al Capospia di prendere il potere.
   
 
Nel periodo precedente all'assassinio, Burrows fece delle petizioni all'imperatrice per consentire l'uso di misure di sicurezza aggressive per combattere la peste. Lei rimprovò con forza l'idea, dicendo che gli sforzi dovrebbero essere fatti per salvare tutte le persone della città, e che non doveva discutere della questione.
 
Nel periodo precedente all'assassinio, Burrows fece delle petizioni all'imperatrice per consentire l'uso di misure di sicurezza aggressive per combattere la peste. Lei rimprovò con forza l'idea, dicendo che gli sforzi dovrebbero essere fatti per salvare tutte le persone della città, e che non doveva discutere della questione.
   
Quando Corvo tornò dalla sua missione di due giorni di anticipo, Jessamine rimase sconvolta nell'apprendere che Dunwall deve essere barricata dalle altre nazioni dell'Impero per arginare la diffusione della peste. Tuttavia, prima che possa affrontare la questione, gli assassini di [[Daud]] attaccarono e neutralizzarono Corvo. Jessamine attaccò Daud per salvare Emily, ma viene aggredita e ferita mortalmente. Npnostante Corvo si fosse ripreso, Jessamine morì tra le sua braccia.
+
Quando Corvo tornò dalla sua missione di due giorni in anticipo, Jessamine rimase sconvolta nell'apprendere che Dunwall doveva essere barricata dalle altre nazioni dell'Impero per arginare la diffusione della peste. Tuttavia, prima che potesse affrontare la questione, gli assassini di [[Daud]] attaccarono e neutralizzarono Corvo. Jessamine attaccò Daud per salvare Emily, ma venne aggredita e ferita mortalmente. Nonostante Corvo si fosse ripreso, Jessamine morì tra le sua braccia.
 
</tabber>
 
</tabber>
   
 
==Eredità==
 
==Eredità==
Si ritiene che L'[[Esterno]] rimosse il cuore di Jessamine alla sua morte nel 1837 e utilizzò Piero Joplin per modificarlo meccanicamente, intrappolando il suo spirito, e la presentò a Corvo come "un regalo" per aiutare la sua ricerca per gli strumenti che egli avrebbe avuto bisogno di vendicarla. La sua voce e le memorie si emettono dal Cuore quando Corvo lo attiva. La conoscenza del cuore incoerente della morte dell'imperatrice, la sua rabbia verso Daud, e il suo riconoscimento di Dunwall Tower (così come il suo suggerimento che e Corvo era sia stato lì prima degli eventi del rientro presso la Torre) supportano questa teoria. Ingresso sviluppatore ha confermato che il Cuore è infatti quella di Jessamine Kaldwin.
+
Si ritiene che L'[[Esterno]] rimosse il cuore di Jessamine alla sua morte nel 1837 e utilizzò Piero Joplin per modificarlo meccanicamente, intrappolando il suo spirito, e la presentò a Corvo come "un regalo" per aiutare la sua ricerca per gli strumenti che egli avrebbe avuto bisogno per vendicarla. La sua voce e le memorie si emettono dal Cuore quando Corvo lo attiva. La conoscenza del cuore incoerente della morte dell'imperatrice, la sua rabbia verso Daud, e il suo riconoscimento di Dunwall Tower (così come il suo suggerimento che esso e Corvo erano stati entrambi lì prima degli eventi del [http://it.dishonored.wikia.com/wiki/Ritorno_Alla_Torre Ritorno alla Torre] ) supportano questa teoria. L'ingresso dello sviluppatore ha confermato che il Cuore è infatti quella di Jessamine Kaldwin.
   
 
Jessamine era tanto amata e odiata dal popolo che ha servito - elogi e condanne della sua si trovano in tutta Dunwall in forma di graffiti e conversazioni acustiche.
 
Jessamine era tanto amata e odiata dal popolo che ha servito - elogi e condanne della sua si trovano in tutta Dunwall in forma di graffiti e conversazioni acustiche.
  +
==Curiosità==
  +
*In una stanza segreta nel retro della [[Dunwall Tower]] c'è un audiografo che Jessamine stava pianificando di dare a Emily. Esso dettaglia il peso sulle spalle di Jessamine per via della peste, quanto Corvo ed Emily significhino per lei, e il futuro di Emily come imperatrice. L'audiografo accentua anche che Corvo è "sempre vicino al suo cuore".
  +
*Una bottiglia di whiskey e sigari possono essere trovati nella stanza segreta dell'Imperatrice, e che lei li condivideva entrambi con Corvo su occasione.
  +
**Una lettera indirizzata a Corvo nella stessa stanza racconta della tristezza di Jessamine in assenza di Corvo, e dichiara "quando sei vicino, il mio cuore è in pace".
  +
*Quando prima Corvo entra nell'Oblio e trova il cadavere di Jessamine, c'è una lettera vicino al suo corpo con scritto "TU NON PUOI SALVARLA". Ne [[Il Pugnale di Dunwall]], quando [[Daud]] entra nell'Oblio, egli trova una simile lettera vicino a lei dicendo "TU L'HAI UCCISA".
   
 
{{-}}
 
{{-}}
Riga 38: Riga 43:
   
 
[[en:Jessamine Kaldwin]]
 
[[en:Jessamine Kaldwin]]
  +
[[pl:Jessamine Kaldwin]]
  +
[[de:Jessamine Kaldwin]]
  +
[[ru:Джессамина Колдуин]]
  +
[[es:Jessamine Kaldwin]]
  +
[[fr:Jessamine Kaldwin]]
 
[[Categoria:Personaggi]]
 
[[Categoria:Personaggi]]
 
[[Categoria:Personaggi di Dishonored]]
 
[[Categoria:Personaggi di Dishonored]]
  +
[[Categoria:Personaggi di Dishonored 2]]

Revisione corrente delle 16:04, feb 16, 2017

Dishonored icon renderDishonored game of the year edition iconDishonored Il Pugnale Di Dunwall icon renderDishonored Le Streghe Di Brigmore icon renderDishonored 2 iconChirurgo

Jessamine Kaldwin è l'Imperatrice del'Impero delle Isole, che venne uccisa dall'assassino Daud su ordine della Capospia Hiram Burrows. Prima della sua morte, Jessamine assistette impotente mentre la figlia, Emily Kaldwin, venne rapita dai sicari di Daud.

Alla sua morte, lei incaricò Corvo Attano di far ritornare e proteggere la sua amata bambina. Il suo corpo e la circonstanza vennero in seguito usati per accusare Corvo di tradimento, rapimento, e omicidio.

BiografiaModifica

Nata da Euhorn e Beatrix Kaldwin nel terzo giorno del mese di Terra, 1805, Jessamine è il secondo sovrano della linea dei Kaldwin, che è salito al potere dopo l'assassinio dell'imperatrice Larisa Olaskir, che ha lasciato la ex dinastia regnante senza eredi. Dopo aver nominato Corvo Attano suo Protettore reale all'età di 12 anni, è stata incoronata poco dopo la morte di suo padre nel 1825. Mentre suo padre ha presieduto un periodo di relativa pace e prosperità, il tempo di Jessamine come sovrano ha visto "intrighi politici e conflitti minori che ha creato crepe nell'impero, minando l'unità attraverso le isole." La natura esatta di questi conflitti è sconosciuta.

Jessamine si è impegnata a una regola giusta e compassionevole, facendo qualsiasi cosa per alleviare le sofferenze del suo popolo. Ad esempio, respinge la proposta di Hiram Burrows di stabilire quarantena e un programma di deportazione come risposta alla peste, credendo che dovrebbero apprezzare la vita di tutti i cittadini di Dunwall. Lei è anche una persona molto fiduciosa, che ha sforzato il suo rapporto con il paranoico Capospia reale, e allo stesso modo l'ha accecata dai suoi intrighi.

Si dice che Jessamine è stata in familiarità con Anton Sokolov. Sokolov menziona anche la conoscenza personale che ha di Jessamine, raccontando a Corvo che era "un tipo strano. Straniero, penso, di quanto tu creda."

Jessamine ha mantenuto uno stretto rapporto con Corvo Attano, ed i due sono diventati amanti nel secondo giorno del mese di pioggia, 1823. Mentre il rapporto viene tenuto segreto, le voci su di esso sono prevalenti in tutta Dunwall. Questo gossip, insieme al fatto che Jessamine non si sposò mai, hanno portato a speculazioni che Emily era nata dalla loro relazione segreta.

Dopo l'invio di Corvo in una missione per cercare aiuto per combattere la peste dalle altre nazioni dell'impero, Jessamine diede il compito a Hiram Burrows di scoprire l'origine della peste per determinare che cosa, o chi, ne era responsabile. Temendo che sarebbe venuto a galla il coinvolgimento, Burrows organizzò l'assassinio di Jessamine due giorni prima del ritorno di Corvo a Dunwall, che avrebbero consentito al Capospia di prendere il potere.

Nel periodo precedente all'assassinio, Burrows fece delle petizioni all'imperatrice per consentire l'uso di misure di sicurezza aggressive per combattere la peste. Lei rimprovò con forza l'idea, dicendo che gli sforzi dovrebbero essere fatti per salvare tutte le persone della città, e che non doveva discutere della questione.

Quando Corvo tornò dalla sua missione di due giorni in anticipo, Jessamine rimase sconvolta nell'apprendere che Dunwall doveva essere barricata dalle altre nazioni dell'Impero per arginare la diffusione della peste. Tuttavia, prima che potesse affrontare la questione, gli assassini di Daud attaccarono e neutralizzarono Corvo. Jessamine attaccò Daud per salvare Emily, ma venne aggredita e ferita mortalmente. Nonostante Corvo si fosse ripreso, Jessamine morì tra le sua braccia.

EreditàModifica

Si ritiene che L'Esterno rimosse il cuore di Jessamine alla sua morte nel 1837 e utilizzò Piero Joplin per modificarlo meccanicamente, intrappolando il suo spirito, e la presentò a Corvo come "un regalo" per aiutare la sua ricerca per gli strumenti che egli avrebbe avuto bisogno per vendicarla. La sua voce e le memorie si emettono dal Cuore quando Corvo lo attiva. La conoscenza del cuore incoerente della morte dell'imperatrice, la sua rabbia verso Daud, e il suo riconoscimento di Dunwall Tower (così come il suo suggerimento che esso e Corvo erano stati entrambi lì prima degli eventi del Ritorno alla Torre ) supportano questa teoria. L'ingresso dello sviluppatore ha confermato che il Cuore è infatti quella di Jessamine Kaldwin.

Jessamine era tanto amata e odiata dal popolo che ha servito - elogi e condanne della sua si trovano in tutta Dunwall in forma di graffiti e conversazioni acustiche.

CuriositàModifica

  • In una stanza segreta nel retro della Dunwall Tower c'è un audiografo che Jessamine stava pianificando di dare a Emily. Esso dettaglia il peso sulle spalle di Jessamine per via della peste, quanto Corvo ed Emily significhino per lei, e il futuro di Emily come imperatrice. L'audiografo accentua anche che Corvo è "sempre vicino al suo cuore".
  • Una bottiglia di whiskey e sigari possono essere trovati nella stanza segreta dell'Imperatrice, e che lei li condivideva entrambi con Corvo su occasione.
    • Una lettera indirizzata a Corvo nella stessa stanza racconta della tristezza di Jessamine in assenza di Corvo, e dichiara "quando sei vicino, il mio cuore è in pace".
  • Quando prima Corvo entra nell'Oblio e trova il cadavere di Jessamine, c'è una lettera vicino al suo corpo con scritto "TU NON PUOI SALVARLA". Ne Il Pugnale di Dunwall, quando Daud entra nell'Oblio, egli trova una simile lettera vicino a lei dicendo "TU L'HAI UCCISA".

Vedi altroModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.