Dishonored Wiki
Advertisement
Dishonored icon render.pngDishonored game of the year edition icon.pngDishonored Il Pugnale Di Dunwall icon render.pngDishonored Le Streghe Di Brigmore icon render.pngDishonored 2 icon.pngChirurgo.png


Hiram Burrows conosciuto ufficialmente come il Lord Reggente, è la mente del colpo di stato contro l'imperatrice Jessamine Kaldwin, accanto a Thaddeus Campbell. Per coprire le sue tracce, Burrows incolpa Corvo Attano, guardia del corpo dell'imperatrice, che viene così imprigionato.

Il suo governo oppressivo e corrotto esaspera la popolazione di Dunwall, che si ribella. L'eliminazione degli alleati di Burrows da parte di Corvo, non fa altro che aggravare la sua posizione a causa della progressiva diminuzione dei finanziamenti, non permettendogli di adempiere al pagamento della Milizia. Burrows, tuttavia, attribuisce i problemi della città all'Imperatrice e all'inciviltà della gente comune.

"Capisci che il mio piano avrebbe funzionato? Ci sarei riuscito! Se tutti avessero eseguito gli ordini!"
―Confessioni di Borrows[1]

Corvo ha il compito di eliminarlo durante la missione Ritorno alla Torre.

Biografia

Burrows' flag.

Prima di assumere il ruolo di Lord Reggente, Burrows era Capospia di Corte[2]. Operò con impudenza ed avventatezza, organizzando campagne di spionaggio contro le bande di Dunwall, tra cui la temibile Banda di Bottle Street, e tramando all'oscuro dell'Imperatrice.

Il Cuore rivela che Burrows soffre di un bisogno compulsivo di avere tutto in ordine (disordine ossessivo-compulsivo), descritto da lui stesso nelle sue note di campo.

Diversi anni prima degli eventi di Dishonored, fece delle indagini interne per stanare i traditori presenti all'interno del Governo di Dunwall, fatto che lo mise in contrasto con l'Imperatrice. Burrows sostenne che "la sua natura [dell'imperatrice] di persona fiduciosa" l'ha resa cieca rispetto all'operato dei traditori. Egli era angosciato dalla totale non curanza dell'imperatrice per la sicurezza e l'ordine, affermando che "[lei] avrebbe preferito passare il suo tempo con il Lord Protettore", criticando anche le capacità genitoriali nei confronti della figlia Emily Kaldwin, esprimendo che la bambina è indisciplinata e viziata e che "ogni momento trascorso a giocare è un momento sprecato".

Un audiografo rubato dalla cassaforte di Burrows durante la missione Ritorno alla Torre, rivela che la Peste di Ratto è stata causata dallo stesso Burrows: lui e suoi seguaci introdussero ratti infetti, provenienti dal Continente di Pandyssian, nei quartieri più poveri di Dunwall con l'intento di eradicare la povertà eliminando gli abitanti. Tuttavia, la peste andò rapidamente fuori controllo.

Burrows temeva che il suo piano sarebbe stato scoperto dall'Imperatrice, la quale gli aveva ordinato di indagare sulla questione. Quindi ingaggiò l'assassino Daud per eliminarla e fece in modo che Corvo venisse colpevolizzato e giustiziato. Successivamente, salì a capo dell'Impero come Lord Reggente per guidarlo verso quello che immaginava come il grande e brillante futuro di Gristol.

Uno alla volta, Corvo elimina i membri della cospirazione di Burrows e Burrows stesso, decidendo se ucciderlo o smascherarlo rubando l'audiografo incriminante e trasmettendolo al sistema di propaganda della città, facendolo arrestare per alto tradimento e ponendo così fine al suo Regno.

Curiosità

  • Lady Boyle è la sua amante da diversi anni, nonché il suo finanziatore, anche se non è noto se questo abbia influenzato o meno la sua ascesa alla Reggenza. È profondamente affezionato a lei e trascorre il suo poco tempo libero in sua compagnia.

Galleria

Vedi altro



Referenze

  1. la Confessione del Lord Reggente
  2. Appunti: La Spia di Corte
Advertisement