FANDOM


Dishonored icon render

Cappellai smbolo banda render

Cappellai.

I Cappellai (Hatters in inglese) sono un importante gruppo criminale a Dunwall, ed appaiono nei dlc: Il Pugnale di Dunwall e Le Streghe di Brigmore. Una volta che il sindacato più importante in Dunwall, le loro forze erano state sostanzialmente indebolite dalla venuta della peste di ratto e il successivo ribaltamento della malavita della città. Dopo aver perso la Distilleria di Whisky di Dunwall, conquistata dal Banda di Bottle Street il mattatoio ai macellai e il fiume Wrenhaven agli Anguille Morte, i Cappellai hanno incitato lotte tra bande con l'intento di recuperare il loro territorio.

I Cappellai vengono incontrati prima nel Distretto Legale di Waterfront, dove possono essere trovati in possesso di Thalia Timsh in ostaggio. Sono facilmente riconoscibili per i loro cappelli a cilindro. Si vestono anche in modo simile al Gruppo della via bottiglia, e sono armati di mannaie e pistole. La loro base operativa è a Drapers Ward - in particolare nel Mulino Tessile locale,accanto a quella delle Anguille Morte.

I Cappellai sono diretti dal Geezer, un uomo anziano tenuta in vita con le macchine di supporto vitale sperimentali. Il Geezer è solo un prestanome, tuttavia; in realtà, il Geezer è controllato dalla sua infermiera, Trimble, quindi questi ultimi possono esigere la sua volontà sui Cappellai, fornendo loro una nuova tecnologia di Sokolov da utilizzare nella lotta contro le Anguille. Se Daud lo desidera, si può mettere fine alle sofferenze del Geezer, distruggendo efficacemente la banda.

Citazioni

Attacco

  • "Si combatte per merda."
  • "Muori, irritabile bastardo!"

Curiosità

  • I graffiti trovati durante Dunwall fanno riferimento alla recente guerra tra bande tra i Cappellai e la Banda di Bottle Street.
  • L'edificio in cui i Hatters risiedono sul Distretto Legale Waterfront si chiama Il The Black Friar.
  • I Cappellai neutrali colpiranno o prenderanno a calci da Daud se lui è nella loro strada.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.